Il coding è per tutti, come la scuola! Un'esperienza innovativa a Molfetta
giovedì 23 novembre 2017

Il coding è per tutti, come la scuola! Un’esperienza innovativa a Molfetta

Settimana Europea del coding presso l’Istituto Comprensivo”Scardigno-Savio” di Molfetta

Coding è un termine inglese al quale corrisponde in italiano la parola programmazione. Parliamo di programmazione informatica ovviamente ma non nel senso più tradizionale dell’espressione. Il coding a scuola è una scoperta – se così possiamo definirla – recente. Parliamo di un approccio che mette la programmazione al centro di un percorso dove l’apprendimento, già a partire dai primi anni di vita, percorre strade nuove ed è al centro di un progetto più ampio che abbatte le barriere dell’informatica e stimola un approccio votato alla risoluzione dei problemi. Parliamo di pensiero computazionale, ovvero di un approccio inedito ai problemi e alla loro soluzione. Con il coding bambini e ragazzi sviluppano il pensiero computazionale e l’attitudine a risolvere problemi più o meno complessi. Non imparano solo a programmare ma programmano per apprendere.
Certificato di merito per la partecipazione alla quinta edizione de “La Settimana Europea del coding”, CodeWeek.

Molfetta. Un’esperienza certamente innovativa quella appena vissuta dagli alunni della Scuola Primaria dei plessi “R. Scardigno” e “V. Valente” che, per il secondo anno consecutivo, hanno ricevuto il Certificato di merito per la partecipazione alla quinta edizione de “La Settimana Europea del coding”, CodeWeek.

Il coding utilizza in modo intuitivo e divertente i principi della programmazione per stimolare lo sviluppo del pensiero computazionale, utile a realizzare idee e a trovare soluzioni generali e costruttive a problemi di ogni tipo.

Il tema di quest’anno “Il Coding è per tutti, come la scuola” intende offrire a tutti l’opportunità di sperimentare il linguaggio della programmazione, competenza trasversale,utile per la crescita individuale di ogni alunno coinvolto.

Il coding, infatti, permette di sviluppare molteplici competenze che riguardano la cittadinanza, la madrelingua, la lingua straniera, la matematica e la tecnologia, imparare ad imparare; non da ultimo, stimola lo spirito d’iniziativa nella risoluzione dei problemi.

Quest’anno la manifestazione europea ha visto un incremento nell’interesse e nella partecipazione, riscontrata dal cospicuo aumento del numero delle classi e degli alunni coinvolti: nel nostro istituto nove classi della “Scardigno-Savio” hanno organizzato sei diversi eventi che hanno coinvolto circa 200 alunni della Scuola Primaria.

Tra le tante attività proposte, ricordiamo quelle attuate online e unplugged (tradizionali) programmate e svolte dagli alunni nel corso delle due settimane della manifestazione.

I bambini delle classi seconde del plesso “V. Valente” hanno svolto prima dei percorsi motori sulla maxi-scacchiera presente nel cortile della scuola per poi rappresentare gli stessi sul quaderno con la relativa sequenza delle istruzioni eseguite.

Nel plesso Rosaria Scardigno gli alunni di una classe prima e di due classi terze hanno svolto e rappresentato percorsi su un reticolo e su un tabellone divertendosi a programmare le operazioni da far svolgere ad un robot apposito.

I bambini delle quarte hanno svolto degli esercizi online con il programma a blocchi “Scratch” programmando semplici operazioni da far eseguire ad un simpatico personaggio detto “Sprite”.

Gli studenti di due classi quinte si sono invece cimentati nell’esecuzione di disegni, raffiguranti immagini dell’autunno, con la tecnica della Pixel Art.

A conclusione della “Settimana del coding”, dal riscontro positivo dato dalla partecipazione degli alunni, si può affermare che questo metodo innovativo ha permesso di compiere disparate esperienze agli alunni che,divertendosi, hanno conosciuto un nuovo modo di operare oltreché di pensare;è una nuova esperienza didattica che, in modo concreto ed essenziale, ha consentito di effettuare utili raccordi interdisciplinari.

molfetta.discute@gmail.com – Nota dell’Istituto Scardigno-Savio

Commenti



Lascia un commento

Ricorda che il commento deve essere approvato dall’amministratore del portale. Se il commento contiene insulti o accuse infondate, sarà cancellato. La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *