Incrementata la dotazione finanziaria per il fermo pesca 2017. Antonio Azzollini primo firmatario |
venerdì 20 ottobre 2017

Incrementata la dotazione finanziaria per il fermo pesca 2017. Antonio Azzollini primo firmatario

Sette milioni in più per il fermo pesca 2017. Grande soddisfazione del Senatore Antonio Azzollini primo firmatario dell’emendamento approvato.

Antonio Azzollini, nel corso di uno dei suoi interventi nell’aula di Palazzo Madama.

«Bene l’incremento della dotazione finanziaria per il fermo pesca 2017» per Federpesca, la Federazione Nazionale delle Imprese di Pesca. Sette milioni in più sono stati apposti per le indennità dovute ai lavoratori del settore a fronte della sospensione obbligatoria dell’attività di pesca nel 2017.

«Con l’emendamento approvato ieri al Senato – secondo l’Associazione di Settore -, primo firmatario il Sen. Antonio Azzollini, sono state appostate ulteriori risorse finanziarie – pari a 7 milioni di euro – per le indennità dovute ai lavoratori del settore a fronte della sospensione obbligatoria dell’attività di pesca nel 2017».

«L’intervento – sempre secondo Federpesca – consentirà di prolungare il trattamento, inizialmente previsto per soli 30 gg. rispetto ai 42 gg. di interruzione, e di coprire gli oneri derivanti dalla corresponsione dell’indennità».

Le imprese del settore, attraverso la loro associazione, hanno evidenziato come anche «negli scorsi anni, il Sen. Azzollini si sia attivato in Commissione bilancio per il reperimento delle coperture finanziarie necessarie alla CIGS in deroga per la pesca». Un importante riconoscimento per il dinamico Senatore molfettese.

Molfetta, Duomo Vecchio e Porto – Foto di Maria Cappelluti