Molfetta ha finalmente un nuovo Governo: auguri alla nuova giunta comunale |
venerdì 20 ottobre 2017

Molfetta ha finalmente un nuovo Governo: auguri alla nuova giunta comunale

Presentata presso la sede comunale di Lama Scotella la nuova giunta che governerà Molfetta, al fianco del Sindaco Tommaso Minervini. Al nuovo Sindaco e a tutta la nuova giunta comunale vanno i nostri migliori auguri di buon lavoro affinché possano prestare il miglior servizio possibile a tutti i cittadini di Molfetta.

Tommaso Minervini, Sindaco di Molfetta

Molfetta ha un nuovo governo, finalmente. Il Sindaco Tommaso Minervini, ad un mese dalla sua elezione, ha finalmente la sua squadra che lo supporterà negli anni a venire nell’amministrazione della città.

Nello specifico, il Sindaco, che avrà tutte per sé le deleghe al bilancio e allo sport, nell’attività di governo di una città complessa come Molfetta, sarà coadiuvato dai seguenti assessori: Sara Allegretta, vice sindaco, con deleghe al turismo, cultura, affari generali e istituzionali; Gabriella Azzollini, con deleghe alle politiche del lavoro, politiche e finanziamenti regionali ed europei; Ottavio Balducci, con deleghe alla socialità, istruzione e ambiente; Mariano Caputo, con deleghe ai lavori pubblici e strutture cimiteriali; Carmela Germano, con deleghe alle politiche giovanili, pari opportunità, vivibilità e tempi della città; Pasquale Mancini, con deleghe al marketing territoriale, commercio, economia del mare e dell’agro, sicurezza e protezione civile; Pietro Mastropasqua, con deleghe all’urbanistica e alle innovazioni tecnologiche.

Quinto Orazio Flacco, ritratto di Anton von Werner

Lo staff di Molfetta Discute, in maniera unanime, porge al Sindaco Tommaso Minervini e alla sua nuova Giunta i migliori auguri di buon lavoro, nella consapevolezza che in un momento delicato e complesso come quello attuale per la città, sia necessario che tutti gli attori e interlocutori del mondo politico e imprenditoriale lavorino con responsabilità alla crescita, cura e promozione del benessere socio-economico di tutta la comunità.

La città è una, lo abbiamo sempre detto. Con l’elezione del nuovo Sindaco, deve ritornare ad essere una innanzitutto per lo stesso Sindaco eletto, che pur “qualche scivolata espressiva” ha avuto in campagna elettorale. Vogliamo pensare oggi, che quelle gaffes, se così si possono definire, siano state cagionate solo dalla paura di perdere le elezioni. Vogliamo credere per davvero che quelle definizioni dei “suoi non elettori”, esternate in un pubblico comizio, non rispecchiassero affatto il suo reale pensiero.

Il nuovo Sindaco, avrà modo di dimostrare presto che ha voglia per davvero di guidare una città intera, nell’interesse di tutti i suoi cittadini, e non certo solo una sua parte, favorendo gli interessi di parte. Tra l’altro, la storia insegna che il governo d’una parte contro l’altra, in tutte le sue forme, alla fine finisce per danneggiare sempre l’intera comunità.

Occorre molta lungimiranza. Un Sindaco non più giovane, con tanta esperienza politico-amministrativa alle spalle, dovrebbe averne tanta, dovrebbe… di lungimiranza ma anche di pazienza.

“All’uomo”, in conclusione, affidiamo questo pensiero di Martin Luther King: «Ogni uomo deve decidere se camminerà nella luce dell’altruismo creativo o nel buio dell’egoismo distruttivo. Questa è la decisione».  

M.D.

Molfetta Discute: pagina indipendente di cultura, politica e attualità della città di Molfetta, ma non solo…